Lavori dietro le quinte

Dopo i recenti aggiornamenti sulle varie emittenti Calabresi passiamo a parlare dei lavori “dietro le quinte” e non visibile ai normali utenti.

Il perdurare dell’assenza di Soverato 1 TV (LCN89) nel mux di LaC (UHF33-ex ReteKalabria) , da quasi 2 mesi a schermo rosso, sembra causata da lavori in corso ancora non terminati , sulla dorsale che porta il segnale del canale da Soverato a Vibo Valentia , sede di La C.

Cambio della guardia per ciò che riguarda la manutenzione tecnica del Mux La C (UHF33) ; alcune modifiche al Nit inoltre hanno tolto momentaneamente la LCN al canale principale , privandolo del 19 durante la sintonizzazione ; la situazione dovrebbe essere risolta in serata.

Manutenzione straordinaria per VideoCalabria (UHF28) , che rinnova la dorsale tirrenica dei suoi ponti fino alla sede di Crotone  con netti miglioramenti in termini di trasferimento in modo da rendere ancor più stabile il proprio segnale.

Problemi per Telemia (UHF21) ; al momento il mux risulta vuoto causa problemi di trasferimento causati dallo spegnimento del ponte situato sul M. Limina (RC).
Update ore 12.00: Segnale ripristinato.
Si preannunciano inoltre altre novità a breve sul versante tirrenico illuminato dal sito di  M.Poro (VV).
Inserito nel mux Dfree (UHF50) il canale temporaneo Premium Prestige (LCN319) visibile agli abbonati della pay TV Mediaset Premium e che partirà il 15 c.m.
Passiamo adesso alle novità dal sito di Lappano (CS) segnalateci sul forum da Jimmy :
Nel mux Telemia B (UHF21) rimosso il canale Metro TV (LCN684) ed  aggiunto un clone di T+ 1TV (LCN 619) privo di LCN ed avente come identificativo Telemia3-PrimaTV  con annessa modifica del logo dell’emittente ; adesso la scritta in alto a destra PRIMA TV è seguita da un piccolo logo di TeleMia3 ;
Nel mux TeleLiberaCassano(UHF45) dopo essere stato per qualche giorno a schermo nero, da oggi è stato eliminato dal bouquet del mux Tv Sud (LCN 686) e nel contempo è partita la programmazione di AAJtv (LCN 687. Curiosamente a seguito di questi cambiamenti al momento i canali presenti nel mux trasmettono privi di LCN;
infine cambi nel  mux RadioTeleTebe (UHF32) dove sono stati modificati i parametri di trasmissione del mux che pur mantenendo la modulazione 16QAM , passa da un intervallo di guardia di 1/32 a 1/8 ed il FEC che prima era pari a 2/3 adesso è passato a 5/6,di conseguenza lo spazio disponibile passa da 16.086 Mbit/s a 18.431 Mbit/s. Questa modifica ha consentito di aggiungere al bouquet del mux Tv Sud (LCN 686), avente doppio logo, in alto a sinistra Jonica Radio e in basso a destra TV SUD.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.