Telemia (LCN85) diventa regionale grazie a VideoCalabria ?

Importanti novità sembrano in dirittura di arrivo per l’emittente di Roccella Ionica (RC) Telemia (LCN85) guidata da Giuseppe Mazzaferro ; infatti da un analisi effettuata nelle tabelle interne del mux VideoCalabria (UHF28) sembrano essere presenti le prove di un futuro approdo dell’emittente nel mux Regionale .

Infatti nelle tabelle è possibile notare l’inserimento dei 2 canali alla LCN85 e probabilmente il clone 585 sia nella tabella dei servizi presenti sul mux (PAT) che in quella della numerazione automatica dei canali (NIT).


Che siano queste le prove di un futuro approdo di TeleMia sull’intero territorio calabrese? Lo scopriremo a breve , stay tuned…

Si segnala inoltre la rimozione delle LCN dal mux Canale Italia 2 (UHF59) , che ne fa presagire una futura rottamazione . Si attende per Poro lato Sud una futura riattivazione del mux Canale Italia (UHF46)

Un commento su "Telemia (LCN85) diventa regionale grazie a VideoCalabria ?."

  1. Per la questione con Monte Poro, a Canale Italia, se non ha ancora rottamato la frequenza, conviene tenersi l’UHF 59 regionale dove trasferire il mux principale e liberarsi dell’UHF 46

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.