Problemi per La C Radio (LCN616)

Continuano i problemi per LaC Radio (LCN616 – Mux LaC 33UHF) ; oltre al formato 4/3 con il quale il canale viene erroneamente trasmesso in luogo del corretto 16/9 ed un evidente passaggio in analogico , come si evince dall’immagine sottostante nei VuMeter Input-Output Level  l’audio del canale è presente sul solo canale sinistro con un audio molto basso su quello destro.

Da QUI è possibile scaricare una breve registrazione presa direttamente dal mux , senza ricodifiche.

Il mux LaC (UHF33 – Vibo Valentia) ed il mux ReteCapri (UHF32- Monte Poro VV) sono attualmente spenti.
Update (01/02/18 ore 13) : Il mux LaC riprende il suo normale funzionamento , seppur con segnale molto basso.

Radio Maria (LCN789) ritorna sul mux ReteA 1 (UHF44)

In seguito all’articolo riguardante la qualità audio delle Emittenti radio presenti nel digitale terrestre , pubblichiamo delle brevi registrazioni riguardo le 2 Radio , Radio Rai Tutta Italiana e Radio JukeBox .

Si informa che alla pagine Palinsesti-7Gold , verrà pubblicato da adesso in poi il palinsesto nazionale del canale 7Gold (LCN77) presente sui mux Telespazio TV1-2 e CalabriaTv.

14 Gennaio 2018 , ritorna Deejay TV . Grandi Manovre Persidera

Con la riacquisizione della LCN 69 da parte di Elemedia (gruppo GEDI) è partito ufficialmente il 14 gennaio alle ore 22,  il canale Deejay TV sul mux ReteA1 (UHF44). A differenza del periodo in cui era presente sulla LCN 9 , il canale ha come palinsento una serie di video a rotazione facenti parte della classifica Top30 e include la diretta mattutina con replica serale di Deejay Chiama Italia . L’emissione è unificata con il canale 714 di Sky , dove prima era presente MyDeejay.
Cancellato Canale69 (con un cartello che invitava a risintonizzare per seguire il nuovo DeejayTV) dal mux ReteA2 (UHF42)

Per poter far posto al canale  , i canali radio del gruppo (Radio Deejay , Capital e M2O) sono stati spostati sul mux Timb1 , mentre i 2 Radio Italia SMI (LCN707-770) sono stati spostati sul Timb3 (UHF48).

Dal primo gennaio ha cessato le proprie trasmissioni LeoVegas TV  , al suo posto Canale63 (LCN63 – Mux ReteA1) con una corposa riduzione di banda usata , tipica dei canali a gestione Gold TV. Sul canale rimangono nelle ore serali le trasmissioni di LeoVegas TV .

Ma le manovre non finiscono qui ; infatti i canali Mediatext (Italia Channel LCN123, Mediatext.it LCN166 e Pianeta Tv LCN251) saranno spostati dal mux Timb2(UHF60) (dove sono al momento senza LCN) al mux ReteA2(UHF42) dove sono ora presenti con la propria LCN) . Questo spostamento è dovuto al futuro arrivo di Acqua (LCN65) e Play.Me (LCN68) che approderanno sul mux Nazionale al posto di essere diffusi da mux Locali.
L’emittente radiofonica “Radio Maria” (LCN 789) prossimamente passerà dal Mux ReteA1 (UHF44) al Mux TIMB1 (UHF47).

Nel mux Cairo2 (UHF25) , il canale La7 (LCN7) e La7HD (LCN507) riducono il proprio bitrate totale mentre cessa le proprie trasmissioni La7d HD (LCN529) che diventa una copia di La7d (LCN29)  ; manovre per l’inserimento di un nuovo canale ?

Inserite sul mux B&S (UHF32-57) i canali Reteconomy (LCN260) ed Odeon 24 (LCN177) ; quest’ultimo che fa ritorno in questo mux dopo un periodo passato su mux locali , vengono proposti i programmi di V&M (riedizione di VideoMusic). Al momento il mux è spento dalla postazione di Monte Poro(VV) .

Inserito nel mux Dfree (UHF50) il canale ZeligTV243 che dovrebbe partire a circa metà febbraio ; sul canale presenti promo sui futuri programmi del canale.

Inserite nel mux La3 , oltre R101 che passa da 96Kbit/s a 128Kbit/s , anche altri 2 canali radio Mediaset,  R105 e Virgin Radio (LCN785 e 786) , manca all’appello la sola Radio Subasio  (nelle foto una simulazione di quale potrebbe essere l’LCN) .

Nei mux regionali , da Dicembre i canali Telespazio TV (LCN11) e Calabria TV (LCN15) passano al formato corretto 16/9 nei mux dove i canali sono presenti (Telespazio TV 1 UHF51 – Telespazio TV 2 UHF34 – Calabria TV UHF53 – RTI-B UHF43 – Ex Vivavoce 90 UHF 57) .

Nel mux RTI-B (UHF43) , il canale RTI (LCN12 – 631 ) trasmette molti dei suoi programmi senza logo di stazione.

Nel mux Video Calabria il canale RTV (LCN14-656) aggiunge al proprio logo la dicitura “la televisione positiva” ed il playout interno passa al corretto formato 16/9 , mentre nel mux ReggioTV (UHF45) il canale rimane in 4/3. VideoTouring (LCN655) è da qualche giorno a schermo nero.

Nel mux TeleRadioSperanza (UHF23)  cessa la presenza del canale Telemia (LCN85) che rimane presente nel proprio mux (UHF21) , mentre il canale L’altroCorriere TV (LCN211) passa al corretto formato 16/9 a differenza di quello presente sul mux Telemia (UHF21).

Nel mux Telemia (UHF21) , il canale Telemia+2 (LCN219 – Logo Telemia Extra)  aggiunge il logo CosenzaTV.it.

Nel mux LaC (UHF33) , il canale tv LaC Radio , dove sono presenti video musicali in rotazione ,  continua a trasmettere con il rapporto di aspetto errato (4/3 in luogo di 16/9) e con l’audio sul solo canale sinistro. Al momento non è disponibile alcun sreenshot del canale causa mancata ricezione per segnale basso.

Aggiunte al mux TeleMia , L’altro Corriere ed RTC

Dopo l’inserimento di Telemia (LCN85) nel mux RTC (UHF22 – Stalettì e Tiriolo (CZ) ) segnalata da Tecnicol , collaboratore e gestore del sito gemello RadioTvCalabria , alcune modifiche hanno avuto seguito nel mux Telemia (UHF21) . Sul mux presente a Lappano (CS) , Roccella (RC) , Capo Spartivento (RC) , Mammola (RC) , Gasperina (CZ) , Rosarno (RC) , sono stati inseriti RTC (LCN17) ed il canale collegato L’altroCorriere TV (LCN211) . Al momento RTC risulta privo di Flusso A/V , mentre L’altroCorriere seppur con Flusso Audio Video presente , risulta al momento a schermo nero.

Questa la composizione aggiornata presa direttamente dalla tabella Nit del mux (da segnalare il reinserimento di una copia di RTT -TeleTebe sempre con LCN293)  :

Logical channel 85 = MPEG service 1 (TELEMIA)
Logical channel 188 = MPEG service 3 (TELELOCRI)
Logical channel 73 = MPEG service 4 (TELEJONIO)
Logical channel 685 = MPEG service 5 (TELEMIA EXTRA)
Logical channel 619 = MPEG service 7 (TELEMIA UNO)
Logical channel 881 = MPEG service 9 (PIANA TV)
Logical channel 211 = MPEG service 16 (L’ALTROCORRIERE TV) (A schermo nero)
Logical channel 95 = MPEG service 12 (GS NEWS 24) (privo di flusso A/V)
Logical channel 854 = MPEG service 13 (STUDIO 54 NETWORK)
Logical channel 287 = MPEG service 15 (GS CHANNEL) (privo di flusso A/V)
Logical channel 293 = MPEG service 18 (Teletebe)
Logical channel 219 = MPEG service 19 (TELEMIA +2) (TELEMIA EXTRA)
Logical channel 293 = MPEG service 20 ((Copy of) Teletebe) (Copia di Teletebe)
Logical channel 17 = MPEG service 256 (RTC) (privo di flusso A/V)

Al momento , risulta spento il mux Reggio TV (UHF45) da M.Poro (VV).

Aggiornamento veloce di Settembre 2017

Spenta in tutta la Calabria la rete del mux 7 Gold (UHF31) ; rimane attivo il canale 7Gold (LCN77) e Gold 78 (LCN78) sui mux Telespazio TV & Calabria TV.

Spento da fine luglio il mux B&S (Retecapri) sul 32UHF da M.Poro (VV).

Spento il mux Teleuropa da M.Poro (UHF39) ,mux che rimane fruibile dal 58 UHF.

Tornato non ricevibile il mux LaC (UHF33) da Vibo Valentia , al momento il canale (LCN19) è visibile sul mux VideoCalabria (UHF28) .
Dopo una prima riorganizzazione , altre modifiche hanno interessato il mux VideoCalabria (UHF28) ; sono stati inseriti 2 cloni di VideoCalabria (LCN13) con nome VideoCalabria HD Test (LCN513) e GFR TV (LCN654) , inoltre Sud -Sigma TV con LCN656 è adesso clone del canale Reggio TV – Sigma TV (LCN14) . Inserita nel mux Radio Margherita (LCN795).

Nel mux Telespazio TV 2 – TV DVBT1 (UHF34) ,Enjoy TV (LCN824) prende il posto di Matrix TV ; il canale RTI (LCN12) è stato rimosso dal mux mentre il fec è stato abbassato 2/3 portando il bitrate totale a 19.9Mbit . RTI è visibile per l’area tirrenica sul solo mux RTI – B (UHF43) .

Sul mux Telespazio TV 1 – TV DVBT3 (UHF51) , inserito il canale Galaxy TV (LCN170 – 225) .

Split TV (LCN59) presente sul mux TimB 2 (UHF55) diventa Alpha TV , in partenza per l’ 1 ottobre.

Cine Sony (LCN55) dopo esser partito sul mux Timb2 viene rimosso insieme ad orler TV e trasferito sul mux Rete A 1 (UHF44).

Tv2000 sbarca su Persidera

A seguito degli accordi tra lo stato Vaticano ed il Mise per la cessione di frequenze appartenenti allo stato pontificio e relativa gara di fornitura indetta dallo stato italiano per la fornitura di 4Mbit da cedere al Vaticano su multiplex Nazionale vinta da Persidera, sul mux Timb2 (UHF55) approdano Radio Vaticana (senza LCN) e TV2000 (LCN28).

Già da ieri da parte dell’operatore di rete erano iniziati i test con l’inserimento dell’EPG dell’emittente sul canale “Servizio Test” , rinominato oggi in TV2000 . Al momento il canale è ancora presente sul mux Rai 2 (UHF30) seppur senza LCN e dovrebbe abbandonare il mux Rai nel mese di Settembre 2017 .

Mux Timb2 (UHF55)
Mux Rai 2 (UHF30)

 

Curioso fatto avvenuto oggi sullo Streaming di R101 TV  , presente anche sul mux La3 (UHF37 – LCN 167) ; già dalla mattinata di oggi sul sito al posto del normale streaming era presente un monoscopio indicante “EI TOWERS ROMA” . Intorno alle 19.00 il monoscopio ha fatto spazio al feed satellitare di Cittadella-Carpi , play-off di Serie B , partita iniziata alle ore 20.30 e presente sullo streaming fin quasi il termine della partita alle ore 22.04 , con la ripresa di R101 TV con una sorgente differente e con meno qualità rispetto a quella usuale. In digitale terrestre era invece presente la normale programmazione del canale.

Ancora a nero nel mux Telemia (UHF21) il canale Fimmina TV , mentre si segnala il ritorno del segnale video su RTI (LCN12) presente sui mux Telespazio TV 2 (UHF 34) e RTI B (UHF43).

 

Mentre il mux Teleuropa (UHF39) sembra essere attualmente spento , ma fruibile grazie al clone sul 58 UHF , il mux RTI B (UHF43) sembra soffrire di segnale intermittente ed il mux Telespazio TV 2 (UHF51) non è più ricevibile causa segnale basso.